Banner Beretta

Fausti ITALYCO Express

Il fascino della caccia con l’ausilio di armi di pregevole fattura conquista da sempre i cacciatori i quali per la caccia di selezione, in battuta, ma anche per la caccia grossa si affidano ad una tipologia specifica di arma, nata nei primi anni del secolo scorso. Stiamo parlando del fucile Express.

Per un costruttore di fucili sportivi, l’Express rappresenta allo stesso tempo un traguardo da raggiungere e un nuovo punto di partenza. Così è per Fausti, la nota azienda italiana nata nel 1948 e guidata con dinamismo dalle tre sorelle Fausti, Elena Giovanna e Barbara. I fucili Fausti, ormai è risaputo, siano essi doppiette, sovrapposti o semiautomatici hanno la peculiarità di acquistare nel tempo un’aura di classicità che li rende sempre attuali e ricercati. Cosmopolita per vocazione, la produzione dei modelli della casa italiana, da quelli più lussuosi e ricercati ai più pratici ed economici, si distingue per la personalità, il carattere e la passione che animano questi oggetti. Una passione che le tre sorelle Fausti, anch’esse buone cacciatrici, hanno trasfuso anche nel nuovo Italyco Express, solido ed elegante sovrapposto round body a canne rigate disponibile in diversi calibri tra i quali citiamo: 7 x 65R, 8 x 57 JRS, 9,3 x 74R, .30 R Blaser, .30-06, .444 Marlin, .45-70 Us Government.

Già dalle prime imbracciate si nota l’estrema maneggevolezza che racchiude nei suoi tre chilogrammi di peso tutta la potenza e la precisione richiesta ad un’arma di questo genere. La bascula, ricavata dal calibro 20 è un concentrato di stile e sobrietà con il suo basso profilo, la testa a doppia conchiglia, la bella incisione manuale. I perni cerniera sono bombati ed intercambiabili. La lavorazione delle bascule è ottenuta tramite asportazione e questo permette alle fibre del materiale di restare integre e quindi di meglio sopportare lo stress della pressione dello sparo. La tenuta tra canne e bascula è affidata ad una robusta coppia di ramponi passanti sui quali si inserisce e lavora il tassello di chiusura di dimensioni più che generose. Le canne, in un fucile di questo genere, rivestono un’importanza assolutamente primaria. Nelle canne rigate troviamo un certo numero di solchi elicoidali che hanno lo scopo di imprimere al proiettile di forma oblunga un rapido movimento di rotazione intorno al proprio asse meccanico insieme al movimento di traslazione rettilineo. Le caratteristiche di queste canne sono assai precise: innanzitutto devono avere resistenza necessaria per sopportare la pressione interna e quindi occorre una lavorazione accurata abbinata ad un materiale di buona qualità. Per l’ Italyco Express di Fausti è stato scelto il meglio per quanto riguarda il materiale delle sue canne e cioè un acciaio speciale al Nichel-cromo. Lavorate poi in modo perfetto per ciò che attiene alla concentricità in tutti i punti fra il foro interno ed il profilo esterno. Le canne sono lunghe 60 cm e mostrano una rigatura netta e ben intagliata con i cavi delle righe levigati a regola d’arte. A completare questa parte essenziale dell’Italyco Express, il mirino in fibra ottica regolabile, la tacca di mira a V, la predisposizione per l’attacco di eventuali ottiche e il portacinghie saldato direttamente sulle canne. I piani laterali delle stesse sono impreziositi da una bella finitura a “bastoncino”. Belle le bindelle laterali piene, così come è piena quella superiore, un altro esempio di classicità che non sempre vediamo su questa tipologia di armi. La regolazione di precisione della convergenza delle canne è importantissima e viene eseguita manualmente dai tecnici specializzati della Fausti nella galleria di tiro dell’azienda. Le norme di accettazione prevedono 2 colpi per canna in un cerchio di 50mm di diametro ad una distanza di 50 metri.

Nell’Italyco Express c’è anche la possibilità di richiedere canne intercambiabili ad anima liscia in calibro 20. Molto bello anche il calcio, in noce selezionato, con guanciale alla “bavarese” e l’astina, a becco d’oca, dal disegno filante ed armonico. Il sistema di espulsione automatica dei bossoli è comandata da due estrattori robusti e disegnati con efficiente razionalità. La finitura finale dell'arma si offre con la tradizionale Bone&Charcoal, le cui marezzature e nuances disegnano guizzi arabescati dai colori mai ripetibili che rendono l'arma assolutamente unica. L'incisione eseguita completamente a mano con la tecnica del bulino contraddistinta dalla bella riproduzione dello stemma della casa. Il maestro incisore firma ed autentica il lavoro. Per un fucile importante come Italyco è d'obbligo un bell'accessorio come la valigetta creata esclusivamente per trasportare questo modello, un'arma sportiva capace di generare distinzione in termini di qualità intrinseca, destinata a durare negli anni e che continuerà a rivelarsi un investimento importante per gli estimatori di armi fini ai quali non potrà sfuggire l'eleganza naturale di Italyco.

Per coloro i quali desiderassero cacciare selvaggina con un’arma di sicuro valore tecnico, ma anche di indubbia bellezza ed eleganza, l’Italyco Express di Fausti può diventare la miglior scelta possibile.

italyco 2


A cura della redazione

Vota questo articolo
(0 Voti)
  • Ultima modifica il Mercoledì, 30 Novembre 2016 14:39
  • dimensione font
Devi effettuare il login per inviare commenti